Concerto del Duo Renda-Trucco

Con il concerto di sabato 23 maggio presso la Sala dell’Accademia di Musica di Pinerolo termina la Rassegna Chitarristica Pinerolese, giunta quest’anno alla sua terza edizione. La manifestazione si conclude con l’esibizione dei chitarristi Beniamino Trucco e Fabio Renda, organizzatori (insieme a Patrizio Righero del giornale Vita Diocesana Pinerolese) e protagonisti di questa serie di serate che costituiscono ormai un appuntamento costante per chi ama la chitarra e la musica in generale.
Questo concerto si presenta con un programma vario, apprezzabile da chiunque abbia il desiderio di ascoltare buona musica, in cui verranno proposti alcuni brani tra i più interessanti tratti dal repertorio per duo chitarristico.

Si comincia con la fresca e vivace Sonata K 380 di Domenico Scarlatti, clavicembalista napoletano vissuto per 25 anni alla corte reale di Spagna nella prima metà del Settecento, trascritta per questa formazione da Alexandre Lagoya, componente insieme alla moglie Ida Presti del più celebre duo di chitarre del ‘900. La prima parte del recital prosegue con l’accattivante Duetto Op. 1 n. 2 in tre movimenti di Filippo Gragnani, livornese vissuto nel periodo classico ed allievo di Ferdinando Carulli, per terminare con le trascrizioni del chitarrista-compositore cubano Leo Brouwer di alcune tra le più apprezzate canzoni dei Beatles come Penny Lane e Fool on the Hill.

La seconda metà del concerto viene aperta da un’altra trascrizione d’autore, la commovente Pavane pour une infante défunté di Maurice Ravel, a cui segue la brillante Sonatina Canonica di Mario Castelnuovo-Tedesco, compositore fiorentino costretto ad emigrare negli Stati Uniti nel 1939 per le sue origini ebraiche. Il recital si conclude in crescendo con la celebre e coinvolgente Ouverture tratta dall’opera “Il Barbiere di Siviglia” di Gioacchino Rossini, adattata per due chitarre dal grande chitarrista virtuoso Mauro Giuliani, contemporaneo di Rossini, appena qualche anno dopo la sua prima esecuzione.

RCP 2015, Ritaglio

PROGRAMMA

Domenico Scarlatti (1685-1757), trascr. Alexandre Lagoya (1929-1999)
Sonata in mi magg. K. 380

Filippo Gragnani (1767-1812)
Duetto Op. 1 n. 2 in la min.
Allegro – Adagio – Rondò

The Beatles, trascr. Leo Brouwer (1939)
She’s leaving home
The fool on the hill
Penny Lane

Maurice Ravel (1875-1937), trascr. Emilio Pujol (1886-1980)
Pavane pour une infante défunte

Mario Castelnuovo-Tedesco (1895-1965)
Sonatina canonica Op. 196
Mosso – Tempo di siciliana (Andantino) – Ritmico e deciso (Tempo di fandango)

Gioacchino Rossini (1792-1868), trascr. Mauro Giuliani (1781-1829)
“Il Barbiere di Siviglia”, Ouverture dall’opera
Andante maestoso – Allegro vivace

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: