Premessa alla Seconda edizione

La prima versione definitiva di questo lavoro veniva pubblicata online il 17 giugno 2012, dopo una gestazione lunga e discontinua durata qualche mese.
Nel periodo successivo questo progetto ha vissuto di vita propria, nel senso che i vari spezzoni che lo costituivano (la pagina sul mio blog che ha svolto la funzione di home page raccogliendo tutti i link del materiale sparso in giro per il web, gli esempi audio e video caricati su YouTube) hanno macinato visualizzazioni senza che io ci dedicassi particolare attenzione. Sono passati ormai due anni dalla quella prima pubblicazione e, anche se da tempo volevo riprendere sotto mano il “progetto Star Wars”, solo negli ultimi giorni sono riuscito a concretizzare questa intenzione. Approfitto così dell’occasione per provare a fare un bilancio di questo percorso, partendo dall’inizio e arrivando fino a oggi. Iniziamo con qualche dato.

I video caricati su YouTube come esempi hanno sfondato abbondantemente il tetto del milione di visualizzazioni. Questo non mi soprende: si tratta di alcuni degli spezzoni più famosi ed importanti tratti da una saga molto amata dal pubblico e per di più erano tratti dalla versione originale in inglese. Il merito di questi numeri non è certamente mio.
YouTube ha portato grande visibilità, certo, ma anche un bel po’ di problemi. Ovviamente non detengo alcun diritto sugli estratti video ed audio che ho pubblicato e, nonostante io non guadagni nulla da queste visualizzazioni, la legge è contro di me: non sono mancate quindi segnalazioni, video bloccati e video che ho dovuto rimuovere per non rischiare la cancellazione del canale. Avevo anche creato un secondo canale, dove avevo tentato nuovamente l’upload dei video che mi erano stati contestati in precedenza: in alcuni casi sono stato fortunato e con il secondo caricamento nel nuovo canale i contenuti non sono più stati bloccati, altre volte mi è andata meno bene. Negli ultimi tempi, quindi, il materiale online è stato incompleto, visto che alcuni degli esempi non hanno retto l’attacco del copyright.
Come ho già detto, quel milione e rotti di visualizzazioni non significa nulla. Un dato più significativo possiamo invece prenderlo dalle statistiche del mio blog: dal 23 marzo 2012 ad oggi, ci sono state 4831 visualizzazioni al post dove erano raccolti tutti i link legati a questo progetto. Non sono quanti di questi visitatori abbiano poi effettivamente letto tutto il documento, ma intanto c’è da dire che praticamente ogni settimana si aggiunge qualche decina di nuove visualizzioni.
L’ultimo tassello che mi ha portato a questa rielaborazione è stato l’aver creato un mio sito: nulla di particolarmente elaborato, ma volevo riservarmi uno spazio online dedicato unicamente alla mia attività di musicista. Sembrava naturale quindi far convergere lì sopra anche il “progetto Star Wars”, ma non con tutti i problemi che si portava dietro: lo spostamento del materiale avrebbe dovuto coincidere con un caricamento dei video mancanti e magari con un restauro generale. Andando a inserire dei contenuti sul mio sito da “professionista”, non volevo pubblicare niente di approssimativo.

In questi giorni mi sono deciso e così è nata quella che ho scherzosamente definito la “seconda edizione”. Ho trovato una piattaforma video, Daily Motion, che dovrebbe essere meno rigida per quanto riguarda il copyright e ho ricaricato lì sopra tutti i vari esempi audio e video. In più, c’è stato un restyling di tutto il materiale scritto, a livello grafico ma non solo: la maggior parte delle sezioni sono solo state impaginate diversamente, ma in alcuni casi c’è stata una vera e propria rielaborazione ed integrazione di quanto avevo scritto due anni fa. Spero di aver reso tutto quanto il lavoro più ordinato e più facile da leggere.

Le considerazioni finali sono le stesse della scorsa volta: spero ovviamente che tutto questo possa essere d’interesse per quante più persone possibile ma ormai, a prescindere dal feedback che ci potrà essere, si tratta di progetto a cui sono affezionato. È stato bello trovare il tempo di rituffarsi per qualche giorno in queste splendide musiche e stupirsi ancora una volta di quanto John Williams possa essere grandioso e geniale.

Buona lettura, buon ascolto e, sempre per rimanere in tema, may the Force be with you anche questa volta.

Beniamino Trucco
Saluzzo, 16 agosto 2014

Torna alla pagina principale

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: